Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_nairobi

Cooperazione allo sviluppo

 

Cooperazione allo sviluppo

Logo della Cooperazione

La Cooperazione Italiana, attiva da oltre 28 anni nel Paese, ha consolidato la propria posizione nell’ambito della divisione del lavoro con gli altri donatori e dell’allineamento con le politiche di sviluppo governative, focalizzando il proprio intervento sul settore prioritario dell’approvvigionamento idrico.
Nel settore dell’Acqua, la Cooperazione Italiana ha assunto una presenza considerevole grazie alle ingenti risorse investitevi dal Programma di conversione debitoria e al lancio di importanti crediti d’aiuto. Il Kenya-Italy Debt for Development Program, operante com’è noto in virtù del primo accordo di conversione debitoria nella storia del Kenya, che fu sottoscritto nel gennaio 2007 per un valore di circa 44 milioni di Euro per una durata di 10 anni, finanzia, nel settore idrico, principalmente progetti finalizzati alla distribuzione di acqua potabile in zone rurali. Tuttavia, il programma di conversione del debito prevede anche il finanziamento di progetti in diversi settori, quali il sanitario, l’istruzione e lo sviluppo urbano. Tenuto conto dello stato d’avanzamento generale delle iniziative ed in seguito all’adempimento delle previste procedure bilaterali, il Governo Italiano ha cancellato, nel 2012, una seconda tranche del debito per un valore di oltre 6 milioni di Euro e 800.000 dollari, che aggiunge alla prima di 16 milioni di Euro, cancellata nel 2011.
Sempre nel settore idrico, nel 2012, si è proceduto alla stesura della relativa documentazione tecnico-amministrativa necessaria all’espletamento delle procedure di gara per le infrastrutture da realizzare (completamento degli acquedotti e del sistema fognario di Kiambere e Kirandich; completamento del comprensorio irriguo di Sigor). Ad oggi, per la componente di Kiambere, i lavori di stesura dei due bandi di gara, appalto integrato e di direzione lavori, sono terminati e si provvederà a breve alla loro pubblicazione. Infine, sono proseguiti i lavori del progetto: “Sviluppo Sostenibile dell’irrigazione agricola e della bonifica in Kenya”, progetto nato nel 2011 su specifica richiesta del Governo Kenyota.
La Cooperazione Italiana in Kenya è inoltre attiva nel settore sanitario, dove è in corso di realizzazione il programma coordinato di assistenza tecnica Support to the district health services and to the development of public private partnership policies, del costo di circa 4,9 milioni di Euro. Tale programma settoriale è compatibile con tutti i target del quarto, quinto e sesto Obiettivo del Millennio. Sempre nel settore della Sanità, va segnalato il significativo contributo del Progetto di sviluppo integrato di Ngomeni, eseguito dal Ministero dello Sviluppo Regionale, conforme ai principi di ownership, grazie alla costituzione di una struttura mista di gestione. Inoltre l’iniziativa è allineata con i piani di sviluppo nazionali e distrettuali e armonizzata con le procedure nazionali keniote, in linea con le indicazioni della Dichiarazione di Parigi. Oltre al miglioramento delle strutture sanitarie, il programma mira alla costruzione e riabilitazione di centri educativi e di strutture produttive.



20